Marmo protagonista negli USA con TISE West

25-9-2015

Si registra già il tutto esaurito per la tappa statunitense del Marmomacc Tour, in programma a Las Vegas dal 20 al 22 gennaio 2016. 20 gli espositori del Veronafiere International Pavilion provenienti da Italia, Francia, India e Turchia. Prosegue inoltre la consolidata attività formativa per architetti e designer targata Marmomacc

Grande successo per la collettiva di aziende internazionali, targata Veronafiere, organizzata a TISE West 2016, in programma a Las Vegas dal 20 al 22 gennaio prossimi.

Complici anche la straordinaria ripresa del mercato statunitense e il nuovo slancio nel comparto dell’edilizia, quest’anno, a cinque mesi dalla manifestazione, il Veronafiere International Pavilion è già sold-out: su un’area espositiva totale di 900 mq, 20 gli espositori, da Italia, Francia, India e Turchia, con il coinvolgimento – novità assoluta! – di IMIB, la più importante Associazione turca dell’esportazione della pietra naturale.

Si conferma una partnership ben riuscita quella tra Informa Exhibitions – subentrata ad Hanley Wood – e l’Ente Fiera di Verona, coinvolto dal 2008 nel progetto di StonExpo/Marmomacc Americas, il più importante salone nordamericano dedicato al comparto lapideo che, in unione con Surfaces e TileExpo ha dato vita, nel 2014, a TISE – The International Surface Event, divenuto evento di riferimento negli USA per i professionisti dei settore marmo e della pietra naturale, delle pavimentazioni e superfici, dei prodotti piastrellati.

Secondo le rilevazioni ufficiali sull’andamento del settore lapideo nazionale elaborate su base Istat dal Centro Studi Confindustria Marmomacchine, nei primi 5 mesi del 2015 l’export italiano di marmi, graniti e pietre naturali in genere – sia prodotti lavorati che grezzi – ha fatto registrare un aumento del 4,3% grazie a un controvalore di 782,8 milioni di euro di ordinativi da oltreconfine. Sono stati i prodotti lavorati standard e speciali a trainare la crescita, con vendite per 624,3 milioni di euro (+5,6%). Gli Stati Uniti si sono confermati primo mercato di destinazione per i lavorati italiani (174,5 milioni di euro), seguiti da Germania (58,5 milioni), Svizzera (37,9 milioni), Arabia Saudita (30,9 milioni) ed Emirati Arabi (27,7 milioni).

Non da meno il comparto delle macchine e attrezzature per la lavorazione delle pietre naturali – settore nel quale l’Italia detiene una indiscussa leadership a livello mondiale con una quota del 60% circa dell’export complessivo –: nel periodo gennaio-maggio 2015 i costruttori italiani hanno esportato tecnologie per un valore complessivo pari a 497,5 milioni di euro, con un incremento percentuale a doppia cifra (+22,2%) rispetto allo stesso periodo del 2014. Anche in questo caso sono gli Stati Uniti a guidare la classifica delle destinazioni, con ordinativi per 46,8 milioni di euro, seguiti da Brasile (36,4 milioni) e Turchia (29,1 milioni).

A TISE West, quindi, grandi le opportunità di business per le imprese internazionali. E gli affari non scaturiscono soltanto dalla partecipazione espositiva. Si confermano parte integrante di StonExpo/Marmomacc Americas le iniziative di formazione rivolte ai progettisti, un target di visitatori sempre più richiesto dalle aziende. Nella giornata di mercoledì 20 gennaio si svolgerà il corso per architetti ed interior designers “Architect Day”, organizzato da Marmomacc, in cui alle lezioni frontali farà seguito un walking tour guidato di visita alla fiera alla scoperta dei materiali internazionali più interessanti e delle più innovative tecnologie per la lavorazione del marmo.

L’attività formativa si dimostra fiore all’occhiello di Veronafiere che da oltre 17 anni realizza seminari e workshop sull’utilizzo della pietra naturale in collaborazione con istituzioni professionali di livello internazionale: AIA-American Institute of Architects, RIBA-Royal Institute of Architects, RAIC-Royal Canadian Institute of Architects, AIA-Australian Institute of Architects, SAIA-South African Institute of Architects.

Giovedì 21 gennaio sarà poi la volta dell’evento “Veronafiere Pavilion meets distributors” che darà l’occasione agli espositori della collettiva di effettuare incontri B2B con i distributori americani.

Categoria: